nov 022019
 
Titolo: Diritto penale - Parte speciale I: delitti contro la persona
Prezzo: € 52,00
Anno: 2019
Autore/Curatore: Mantovani Ferrando
ISBN: 9788813369118
EDITORE: Cedam
EDIZIONE:
DESCRIZIONE:
0
  

 

L’Opera si conferma un vero e proprio ‘classico’ della materia.

E’ da tanto tempo sul mercato riscuotendo sempre grande apprezzamento.

 

Cliccare qui per visionare l’indice del testo

La Parte speciale del diritto penale comprende l’insieme delle singole norme incriminatrici, cioè dei vari reati con le relative pene edittali, nonché delle norme non incriminatrici (definitorie, derogatorie, circostanzianti, scriminanti, scusanti, esimenti, estintive), relative ad un singolo reato o a più reati specifici. E si differenzia dalla Parte generale, che comprende il complesso di principi generali e di regole comuni, sanciti dalla Costituzione e dalla legge ordinaria, e validi per la generalità dei reati o per categorie di essi, senza che debbano essere richiamati o ripetuti nella descrizione delle singole figure criminose, e che individuano, altresì, gli elementi differenzianti l’illecito penale dagli illeciti extrapenali.
La «Parte speciale» del nostro «Diritto penale» comprende, innanzitutto, la trattazione dei «Delitti contro la persona», dei «Delitti contro il patrimonio» e dei «Delitti contro la pubblica amministrazione».
Tale raggruppamento, se non è conforme a precisi criteri classificatori, risponde nondimeno a profonde esigenze didattiche, data la particolare significatività di «campione» dei suddetti delitti, sotto diversi profili (per frequenza statistica, rilevanza pratica, importanza dommatica, struttura ontologica, fattispecie generali, ecc.), e la conseguente imprescindibilità nell’insegnamento della parte speciale del diritto penale.
E ciò perché i delitti contro la persona sono i «delitti naturali» per eccellenza, «costanti» del diritto penale, previsti a tutela di «beni-fine» (in funzione dei quali è predisposta la tutela degli altri «beni-mezzo») ed esposti, forse mai come nelle attuali contraddizioni della nostra contraddittoria epoca, a sempre nuove forme di aggressione; onde la loro «centralità» nel «personalismo» del nostro ordinamento penale.
STRUTTURA
A capitoli e paragrafi, come la precedente edizione del volume.
Print Friendly
PAGINE: XLVIII - 743
FORMATO: 17 x 24 cm

 Lascia un commento, se invece vuoi richiedere un preventivo clicca "Richiedi preventivo"

(richiesto)

(richiesto)